I poveri non ci lasceranno dormire

marzo 23, 2015 § Lascia un commento

celeste grossi

éUna conversazione con Luciana Castellina (Como 20 febbraio 2015) a partire dalla vicenda dei moti per la terra in Puglia alla fine degli anni Quaranta del Novecento narrata in Guardati dalla mia fame (nottetempo 2014) per riflettere sul presente, sull’intreccio tra povertà, violenza e politica, sulla fame di libertà e democrazia di ieri e di oggi. Una lezione su un pezzo di storia caduto nell’oblio e quasi mai affrontato a scuola. [Guarda i video dell’incontro] « Leggi il seguito di questo articolo »

La Fiat a scuola

gennaio 15, 2011 § Lascia un commento

 guido viale

La domanda di saperi che non servano a costruire operatori, tecnici, insegnanti e ricercatori asserviti a datori di lavoro estemporanei o a imprese ed enti fantasma, dove nessuno avrà mai la sicurezza di un reddito né la possibilità di realizzare le proprie potenzialità, non traduce solo il rigetto della riforma Gelmini e la critica pratica delle forme e dei modi in cui la trasmissione dei saperi viene organizzata e finanziata. Esprime soprattutto la rivendicazione − che può farsi proposta, pratica attiva, percorso di realizzazione − di una riforma della ricerca e dei saperi che investa i contenuti della conoscenza, le sue le finalità, la frantumazione dei saperi in tanti ambiti disciplinari privati di qualsiasi consapevolezza. Per questo il tema centrale di ogni possibile riforma di scuola, università, saperi, cultura dovrebbe essere la conversione ecologica: una prospettiva che richiede l’integrazione di conoscenze sociali, tecniche, giuridiche, economiche, storiche con pratiche fondate sul confronto e la lotta, ma anche sulla capacità di fare proposta e di promuovere organizzazione. Pratiche che possono trovare punti di riferimento e di applicazione concreti nelle lotte dei precari, dei lavoratori delle fabbriche in crisi, dell’opposizione esplicita o soffocata (come i «sì» di Mirafiori) all’avvento del nuovo feudalesimo aziendale. [Da il manifesto del 21 gennaio 2011]

 Leggi l’articolo.

Sapere lavoro

gennaio 15, 2011 § Lascia un commento

Sapere lavoro tema del n. 44 di ecole (maggio 2005)

[la pagina è il numero dopo la virgola]

Ripensare il lavoro mentre attraversa la tua vita  BIANCA DACOMO ANNONI 44 – 6/05, 8

Da grande voglio fare ELEONORA ANTONUCCI 44 – 6/05, 9

 Le parole sono piume ANDREA BAGNI 44 – 6/05, 10

 Col sudore della mente MARCO BASCETTA 44 – 6/05, 10

 Guardarsi dentro, guardarsi attorno,  44 – 6/05, 11

 Tra autonomia e subordinazione IVANA FELLINI 44 – 6/05, 12

 Cooperative, sociali ma non eque GIULIA BARCALI 44 – 6/05, 13

 Il sapere messo al lavoro SCIPIONE SEMERARO 44 – 6/05, 14

 Diario precario 44 – 6/05, 14

 Scuola, lavoro, conoscenza VITTORIO COGLIATI DEZZA 44 – 6/05, 17

 “Lavoretti di donne” 44 – 6/05, 19

 Bisognerebbe riuscire a fermarsi a parlare…le donne lo fanno LUISA  MURARO 44 – 6/05, 20

Senza tuta ma ancora in technicolor  GIUSEPPE PANELLA 44 – 6/05, 21

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: